Nuovo Oncologico: sospesa l'attivita'. 14 pazienti trasferiti in Lungodegenza

  • Stampa

E' stata sospesa nel pomeriggio l'attività' nel nuovo ospedale Oncologico dell'Azienda Ospedaliera Civico, inaugurato il 9 dicembre scorso.
La decisione e' stata presa in autotutela dal direttore generale, Giovanni Migliore, in seguito alla mancata ottemperanza dell'Azienda a una prescrizione effettuata dai Vigili del Fuoco con un verbale redatto dopo un sopralluogo nella struttura lo scorso aprile.14 pazienti dell'unità' operativa di Oncologia Medica saranno trasferiti domani mattina in alcune stanze, al momento non utilizzate, nell'unita' operativa di Lungodegenza,  a pochi metri dal reparto finora occupato. Non ci sarà' alcuna riduzione dell'attività'.
Nel  nuovo oncologico  erano state aperte solo le unità' operative di Oncologia e di Terapia del dolore.
" Abbiano attuato tutte le procedure- sottolinea il direttore generale, Giovanni Migliore- per verificare lo stato dei lavori effettuati nel nuovo Oncologico, questo ci consentirà' di dare un nuovo slancio per l'effettiva apertura e il trasferimento di altre unità operative, la chirurgia oncologica, la medicina nucleare, l'urologia".